Siamo stati ufficialmente invitati lunedì 8 Ottobre dal Comune di Salerno per un meeting introduttivo durante il quale verranno discussi i temi del progetto internazionale CLIC “Circular models Leveraging Investments in Cultural heritage adaptive reuse” (Horizon 2020 CLIC Project G.A. N. 776758) e del nostro ruolo nel processo.
Il progetto triennale, finanziato dalla Commissione Europea e iniziato il 1° dicembre 2017, coinvolge 15 partner tra cui enti di ricerca, università, start up ed enti locali in 10 paesi europei.
Obiettivo del progetto è sviluppare e sperimentare modelli innovativi di business, finanziamento e governance per il riuso funzionale (“adaptive reuse”) del patrimonio culturale e del paesaggio, nella prospettiva dell’economia circolare. Tali modelli saranno ispirati a due concetti chiave del progetto: le “comunità patrimoniali” e patrimonio culturale come “bene comune“, la cui valorizzazione richiede approcci partecipativi e bottom-up a sostegno di strategie locali da identificare e implementare in maniera condivisa, attivando la ‘responsabilità civile’ dei soggetti a diverso titolo interessati dalla conservazione, riuso e valorizzazione del patrimonio culturale.
Il Comune di Salerno, partner del progetto CLIC, sta attivando un processo di coinvolgimento degli stakeholder locali ritenuti interlocutori strategici per il riuso del patrimonio culturale della città e sta organizzando il primo di una serie di incontri periodici che costituiranno l’agenda delle HIP (Heritage Innovation Partnership) fino al 2020.
È per noi un grande onore, nonché un impegno importante cui dedicare cura.

https://www.clicproject.eu