LUMEN

Il progetto
Lumen – museo luminoso diffuso promuove la nascita di interventi artistici luminosi nel centro storico di Salerno sotto forma di installazioni temporanee strettamente connesse alle identità dei luoghi, disegnate e realizzate da artisti scelti grazie alla diffusione di call internazionali, periodicamente ripetibili, capaci di attivare un processo collaborativo di produzione con il territorio grazie alle residenze d’artista. L’obiettivo è costruire nel tempo una mappa di interventi capaci di illuminare luoghi emarginati del centro storico di Salerno, particolarmente in quello “alto”, per raccogliere attorno ad essi riflessioni sul patrimonio storico e culturale della città e su come sia esso percepito dagli abitanti, permanenti e temporanei.

Contesto: luci d’artista di Salerno
Il museo luminoso diffuso di Salerno – Lumen ha un carattere temporaneo, dettato dalla natura delle installazioni, ma anche permanente, per la sua progettualità replicabile che lo rende attivo tutto l’anno.
Pertanto, si configura come naturale potenziamento e rinvigorimento della manifestazione “Luci d’artista di Salerno”, evento ormai consolidato che si ripete in città dal 2006 nel periodo invernale e che in Lumen vede la nascita di una “tradizione” luminosa nella città di Salerno estesa in modo permanente, fatta di qualità, internazionalità, design e soprattutto partecipazione e identità.

I promotori
Lumen rientra nel progetto di rigenerazione urbana collaborativa SSMOLL, attivo a Salerno grazie alla cooperazione tra il collettivo Blam, il Dipartimento di Architettura (DiARC) dell’Università Federico II di Napoli e il Comune di Salerno, e nasce dalla collaborazione con l’associazione Inner Wheel Salerno C. A. R. F. che ha deciso di partecipare alla formazione del primo laboratorio urbano creativo in città.

Leave A Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *