LUMINA| museo luminoso diffuso
DOMANDE FREQUENTI/FAQs
torna alla pagina principale/back to summary! 

it

La realizzazione dell’intervento è affidata al vincitore, con la possibilità di coinvolgere, anche nella fase di realizzazione, i cittadini, eventuali esperti/operai computati nel budget complessivo previsto dei materiali, tenendo conto la possibilità di interfacciarsi con tecnici comunali al fine dell’eventuale allaccio della corrente che, data la natura temporanea dell’intervento richiesto, non dovrà richiedere lavori strutturali non-rimovibili.

No, non ci sono limiti se non quelli definiti all’interno del bando

Si, previa presentazione di fattura. Anche se sarebbe preferibile che il fornitore fosse del territorio.

Attualmente l’area vede la presenza di un’istallazione luminosa temporanea; appena possibile proveremo a condividere la fotografia dell’area libera da ogni installazione.

La residenza può durare al massimo 10 giorni, nei quali dovrà essere realizzata l’installazione. L’installazione resterà a tempo indeterminato.

Certo, come gruppi di lavoro formalmente costituiti rientrano anche associazioni e cooperative.
Ovviamente il premio è indipendente e prescinde dal numero dei partecipanti presenti all’interno del raggruppamento.

La piazza è mal illuminata. Tutta la luce che si vede dalle foto sono punti luce improvvisati da noi per alcuni eventi che vengono assemblati e smontati secondo l’utilità. Per i lampioni, sì, c’è la possibilità di spegnerli se necessario.

L’attuale ingresso è l’unico che rende possibile l’accessibilità alla chiesa fin quando la porta della stessa (quella al di sotto dell’impalcatura) è inutilizzabile. Quindi, sarà necessario che l’accesso alla sacrestia resti libero durante il periodo dell’installazione.

Ci sarebbe la possibilità di coinvolgere gli studenti universitari, così come la possibilità di coinvolgere associazioni, comitati, artigiani o cittadini comuni. Lavoriamo sul territorio e abbiamo contatti con realtà locali che potrebbero essere parte del coinvolgimento attivo, quindi possiamo contribuire nel facilitare questo collegamento.

en

The realization of the intervention is entrusted to the winner, with the possibility of involving, also in the realization phase, the citizens, any experts / workers calculated in the overall budget of the materials, taking into account the possibility of interfacing with municipal technicians for the purpose of any connection of the electricity which, since the temporary nature of the requested intervention, must not require non-removable structural works

No, there are no limits except those defined within the call

Yes, upon presentation of the bill. Although it would be preferable that the supplier was from the territory.

Currently the area sees the presence of a temporary light source, as soon as possible we will try to share the photograph without.

The scaffolding will still be present, both during the period of residence and during the installation.

The residence can last a maximum of 10 days, in which the installation must be carried out. The installation will remain for an indefinite time

The square is actually poorly lit. All the light you see from the photos are light points improvised by us for certain events that are assembled and disassembled according to the utility. For the street lamps there is the possibility to turn them off if necessary.

The current entrance is the only one that makes the building usable, since the main door of the church (the one under the scaffolding, so to speak) is impassable. So it is necessary that the access from the sacristy door remains free during the installation period.

There would be the possibility of involving university students, as well as the possibility of involving associations, committees, artisans or ordinary citizens. We work on the territory and we have contacts with local realities that could be part of active involvement. We can help to facilitate this link.