Il collettivo DAMP è un gruppo di giovani artisti campani che ha abbracciato sin dall’inizio il progetto SSMOLL, offrendo ad esso uno sguardo contemporaneo del manifestarsi, oltre che la propria presenza nella mente e nella pratica delle azioni.

Tutto ha inizio nel 2011 nell’Accademia di Belle Arti di Napoli, quando quattro studenti iniziano a scambiare idee e sperimentare collaborazioni. Partendo da differenti background, Alessandro Armento, Luisa de Donato, Viviana Marchiò e Adriano Ponte, condividono la visione di una ricerca artistica che indaga la materia nelle sue possibilità espressive e simboliche. Naturale conseguenza di questa premessa è la decisione di dare vita nel gennaio 2017 al collettivo DAMP, acronimo ottenuto con le iniziali dei cognomi di ogni membro, nonché parola inglese per indicare l’umidità, condizione biologica ideale per la nascita di nuove forme di vita.

dampcollective.com