Il 23 Dicembre è andata in scena la prima performance/installazione artistica all’interno dei Morticelli, a cura di Teatri Sospesi con Marica Cordella e Simona Forte, le musiche di Carlo Roselli e Hartmann Quartet, movimenti di scena e aiuto regia di Serena Bergamasco.
L’evento, unico e site-specific, ha incluso al suo interno la raccolta audio de “Le voci di Salerno”. Il progetto “Le voci degli altri” ha lavorato sulla questione delle memoria appartenente ad uno spazio abbandonato, immaginando il frutto della conservazione, di chi cioè quei luoghi li ha custoditi e coltivati nel tempo. 
Lo spazio ha accolto oltre 200 persone partecipanti, 70 spettatori in circa 3 ore di performance. Sono stati coinvolti una compagnia teatrale locale e due sponsor commerciali.