Quando le individualità compongono unità, restituiscono armonia.                                                                            Siamo grati al Collettivo DAMP per aver donato al progetto SSMOLL, ai Morticelli e alla città di #Salerno l’installazione “p i x e l”, una riflessione realizzata grazie al contributo dei cittadini che hanno loro donato un piatto, dunque un pezzo di sé.                                                                                                                                                                           L’installazione sarà visitabile fino al 10 Febbraio, dalle 18.00 alle 20.00, nel nuovo spazio SSMOLL, ex-chiesa dei Morticelli!

Ringraziamo Viviana Marchiò Alessandro Armento Luisa de Donato Adriano Ponte alias Collettivo DAMP per essersi dati, averci dato, e per esserci; i cittadini, con i loro piatti donati e la loro partecipazione; Cobbler, spazio per l’arte contemporanea – Giovanna Sessa;  Fondazione Filiberto e Bianca Menna;  il Comune di Salerno – Pagina ufficiale dell’Ente con Mimmo De Maio;  il Diarc Unina;  le fotografie di Carlo Oriente e Alessandra Michela e tutto il Blam team per questa splendida serata!            

When individualities make up unity, they give back harmony.

We are grateful to the DAMP Collective for giving the SSMOLL project, the Morticelli and the city of #Salerno the installation “p i x e l”, a reflection realized thanks to the contribution of citizens who have given them a plate, and at the same time a piece of themselves. The installation will be open until February 10, from 18.00 to 20.00, in the new space SSMOLL, the ex- church of Morticelli!

Leave A Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *