Una tribù di piccole figure umane è comparsa a Salerno!
Isaac Cordal, giovane artista londinese, portato a Salerno dalla “Fondazione Filiberto e Bianca Menna”, ha disposto piccole sculture in cemento nei posti più improbabili della città: sul cornicione di un arco storico in Largo Barbuti o, come in questo caso, in bilico sul cavo della corrente elettrica in Largo Montone. Ma cosa ci vuole raccontare con il progetto “Cement Eclipses”? Ci invita a riesaminare il nostro ruolo di cittadini e di esseri umani all’interno della società oltre che a riattivare l’attenzione sulla relazione città/uomo.

Per maggiori info visita il sito dell’artista   http://cementeclipses.com/blog/